Loading...
News 2017-12-29T13:07:06+02:00
2408, 2020

Maria Pia De Vito intervista Gianluigi Trovesi per FTD Offstage – Dialoghi in streaming giovedì 27 agosto

Giovedì 27 agosto alle ore 18.30, l’ultimo appuntamento della rassegna FTD Offstage – Dialoghi in streaming vede protagonista, accanto al Direttore Artistico del festival Bergamo Jazz Maria Pia De Vito, il più illustre e internazionale dei jazzisti bergamaschi, Gianluigi Trovesi. L’incontro, dal titolo esplicativo “Vivere e suonare in una terra contagiata dal Coronavirus: una testimonianza”, sarà l’occasione per condividere le emozioni di un musicista, ma soprattutto di un uomo, che si è trovato nel mezzo della pandemia che ha colpito la sua Nembro, dove è nato nel gennaio 1944, e persone a lui particolarmente care. In alternanza alle parole, si potranno rivedere estratti dai concerti (a porte chiuse) che Gianluigi Trovesi ha tenuto, insieme al violinista Stefano Montanari e al pianista Gianni Bergamelli, il giorno di Pasqua nella Chiesa Parrocchiale e il 25 Aprile al Teatro Modernissimo: altrettante toccanti testimonianze musicali in omaggio a chi non è più tra noi. Saranno inoltre ripercorse alcune delle tappe salienti della carriera di un musicista che ha saputo esportare in tutto il mondo le proprie radici culturali per mezzo di un linguaggio universale che si chiama jazz. FTD Offstage – Dialoghi in streaming giunge così al suo ultimo atto: nell’arco di tre mesi i direttori artistici della Stagione di Prosa e Altri Percorsi Maria Grazia Panigada, del festival Donizetti Opera Francesco Micheli e di Bergamo Jazz Maria Pia De Vito hanno dialogato con attori, registi, musicisti, giornalisti, operatori culturali per affrontare tematiche che nel loro insieme hanno offerto uno spaccato significativo del mondo dello spettacolo oggi nelle sue molteplici sfaccettature e delle proposte della stessa Fondazione Teatro Donizetti. È possibile seguire il dialogo sul profilo Facebook della Fondazione Teatro Donizetti oppure iscrivendosi al canale YouTube della stessa Fondazione. La diretta sarà disponibile anche sulla pagina di Bergamo Jazz. La visione dell’incontro è gratuita.

Load More Posts