BERGAMO JAZZ FESTIVAL

Il restaurato Teatro Donizetti è di nuovo il cuore pulsante di Bergamo Jazz, con le sue tre serate in abbonamento, amatissime anche dal pubblico proveniente da oltre regione e confine.

Primo a salire sul prestigioso palcoscenico sarà, la sera di venerdì 17 settembre, proprio una star del jazz vocale: Kurt Elling, vincitore di due Grammy Awards. Al suo fianco ci sarà un trio strumentale capeggiato da Charlie Hunter, uno dei più originali specialisti odierni della chitarra. L’indomani, il pubblico di Bergamo Jazz potrà accogliere nuovamente con l’abituale affetto Dave Douglas, già Direttore Artistico del Festival dal 2016 al 2019. Il trombettista americano guiderà un nuovissimo quartetto insieme al pianista Franco D’Andrea, uno degli uomini più in vista del jazz italiano, ed europeo tutto. Bergamo Jazz 2021 si aprirà quindi, nella serata di domenica 19, alle sonorità meticce del pianista, tastierista e vocalist di origine armena Tigran Hamasyan, singolare mix di sonorità jazz-fusion, di alchimie elettroniche e di profumi folklorici mediorientali. In altre parole, una musica davvero globale.

All
Jazz al Sociale
Jazz in città
Special Event
Scintille di Jazz
Il video del programma completo di Bergamo Jazz Festival 2021
Scarica l’app gratuita di Bergamo Jazz per rimanere sempre aggiornato sul festival
È nata Jazz Takes The Green, la rete dei festival jazz ecosostenibili, prima esperienza italiana di aggregazione di eventi culturali che hanno a cuore la causa Green!
Tra i 20 festival aderenti c’è anche Bergamo Jazz Festival! La svolta green ha inizio, scopri di più.

Con il sostegno di

Main partner

Con il contributo di

Partner tecnico

Un ringraziamento speciale a

UBI Banca Gruppo Intesa Sanpaolo
che sostiene l’attività della Fondazione Teatro Donizetti con Art Bonus

Per la Stagione dei teatri si ringraziano

A2A Ambiente
che sostiene la Stagione
con Art Bonus

Sponsor tecnici

Hospitality partner

Media partner