Maria Grazia Panigada intervista Emma Dante e Serena Sinigaglia per FTD Offstage – Dialoghi in streaming giovedì 30 luglio alle ore 18.30

Maria Grazia Panigada intervista Emma Dante e Serena Sinigaglia per FTD Offstage – Dialoghi in streaming giovedì 30 luglio alle ore 18.30

Giovedì 30 luglio alle ore 18.30 è in programma sui canali social di Fondazione Teatro Donizetti un nuovo appuntamento con FTD Offstage – Dialoghi in streaming, iniziativa ideata dalla stessa Fondazione per affrontare tematiche legate alla Stagione di Prosa e Altri Percorsi e ai festival Donizetti Opera e Bergamo Jazz, con la conduzione dei rispettivi direttori artistici.

Dopo le coppie Alessio Boni – Omar Pedrini, Glauco Mauri – Roberto Sturno, Elio De Capitani – Marco Baliani, Maria Grazia Panigada, Direttore Artistico della Stagione di Prosa e Altri Percorsi, intervisterà due affermate registe, Emma Dante e Serena Sinigaglia, entrambe personalità tra le più preminenti del teatro italiano contemporaneo.

Nel corso dell’incontro, dal titolo “Conversazione attorno a Misericordia e Se non posso ballare”, saranno messe a confronto visioni artistiche differenti ma nello stesso tempo accomunate da diversi aspetti. Saranno ricordate, inoltre, le tappe principali delle singole carriere, con un approfondimento sui due spettacoli citati nel titolo dell’incontro, Misericordia di Emma Dante e Se non posso ballare di Serena Sinigaglia (con Lella Costa), le cui rappresentazioni sono state fermate dall’emergenza Coronavirus. Se non posso ballare avrebbe dovuto andare in scena anche a Bergamo e verrà ripreso nell’arco della prossima Stagione di Prosa della Fondazione Teatro Donizetti.

Nata a Palermo, Emma Dante esplora il tema della famiglia e dell’emarginazione attraverso una poetica di tensione e follia nella quale non manca una punta di umorismo. Drammaturga e regista, si è diplomata a Roma nel 1990 all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Nel 1999 costituisce a Palermo la compagnia Sud Costa Occidentale con la quale vince il premio Scenario 2001 per il progetto “mPalermu” e il premio Ubu 2002 come novità italiana. Nel 2001 vince il premio Lo Straniero, assegnato da Goffredo Fofi, come giovane regista emergente, nel 2003 il premio Ubu con lo spettacolo “Carnezzeria” come migliore novità italiana e nel 2004 il premio “Gassman” come migliore regista italiana e il premio della critica (Associazione Nazionale Critici del Teatro) per la drammaturgia e la regia. Nel 2005, vince il premio Golden Graal come migliore regista per lo spettacolo “Medea”.

Ha firmato anche la regia di diverse opere liriche. Nata a Milano, Serena Sinigaglia si diploma in regia alla Civica Scuola di Arte Drammatica «Paolo Grassi». È fondatrice, presidente e direttore artistico di A.T.I.R. (Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca) e docente del corso di regia presso la NABA di Milano. Riceve numerosi riconoscimenti tra i quali Donnediscena come migliore regista dell’anno, premio Hystrio alla regia, al Teatro di Ringhiera e alla compagnia ATIR, Premio Milanodonna del Comune di Milano rivolto alle Grandi Donne che hanno contribuito alla crescita culturale e sociale della Città, il Premio Regium Giulii per la miglior opera prima col romanzo “E tutto fu diverso” e molti altri. Ha al suo attivo numerose messe in scena di opere liriche. Nel 2017 ha firmato la regia di Ivan (con Fausto Russo Alesi), coproduzione di Fondazione Teatro Donizetti. Per partecipare alla visione di FTD Offstage – Dialoghi in streaming basta essere fan della pagina Facebook o iscriversi al canale YouTube della Fondazione Teatro Donizetti. La visione dell’incontro è gratuita.

2020-07-28T12:37:37+02:00