Francesco Micheli ospite di Opera Education Aslico per un incontro online con i docenti di tutta Italia

Francesco Micheli ospite di Opera Education Aslico per un incontro online con i docenti di tutta Italia

La formazione e i progetti education al centro dell’appuntamento “A tu per tu” con il direttore artistico del festival Donizetti Opera

Mercoledì 13 maggio ore 17 su Facebook e Zoom

I percorsi di formazione per i docenti e le iniziative Educational promosse da Opera Education AsLiCo non si sono fermate in questo periodo, anzi hanno prodotto nuove iniziative e le istituzioni sono state chiamate a creare attività differenti per arricchire in modo innovativo la didattica a distanza.Mercoledì 13 maggio alle ore 17 Francesco Micheli, direttore artistico del festival Donizetti Opera, regista e divulgatore che proprio all’interno della realtà comasca ha cominciato la sua carriera, è stato invitato ad un appuntamento online “A tu per tu”, principalmente pensato per gli insegnanti ma aperto a tutti coloro che sono interessati all’argomento.
«L’opera è la forma di aggregazione più antica e complessa che sia giunta a noi, così com’è – ha dichiarato Micheli – ha molto da insegnarci su come la bellezza e il mondo erano. Confido ci sappia indicare la strada per come il mondo può diventare. Il primo insegnamento? Saper ascoltare».
L’incontro con Francesco Micheli potrà essere seguito tramite Zoom (scrivendo una email a info@operaeducation.org, specificando il titolo e la data dell’incontro cui si desidera partecipare) oppure tramite la pagina https://www.facebook.com/OperaEducation.AsLiCo/

Così Opera Education, che da decenni promuove attività per le scuole in tutta Italia, si impegna a non lasciare soli docenti e studenti che avevano cominciato i vari percorsi a scuola. L’impiego dei social e dei nuovi strumenti di comunicazione digitale permette inoltre l’ampliamento della platea di interessati verso quegli insegnati o genitori che, non a conoscenza dei progetti in essere, hanno comunque in questo momento necessità di nuovi contenuti e spunti per le attività educative.

«Credo che il nostro ruolo sia quello di creare delle coscienze, aiutare a riconoscere la bellezza» – afferma Fedora Sorrentino, Presidente Teatro Sociale di Como / AsLiCo – «Per far questo, bisogna suscitare la curiosità dei piccoli, che saranno sempre il nostro futuro; non possiamo guardare avanti senza occuparci dei bambini. È a loro che va il nostro primo pensiero, non è solo una vocazione, ma è una necessità e oggi, ancor più di prima, dare loro gli strumenti per innamorarsi della musica e dell’opera; ci fa sentire vivi e ci rende consapevoli di quanto nel teatro ci siano gli interrogativi della vita ai quali, lentamente e con consapevolezza, proviamo a rispondere per guardare con nuovi occhi».

«L’idea è nata» – afferma Barbara Minghetti, Curatrice Opera Education e Progetti Speciali – «a seguito di tanti incontri a cadenza settimanale, su piattaforma ZOOM, che da mesi teniamo con tutti gli insegnanti, che da anni seguono i progetti di Opera Education, con i nostri formatori e con i team creativi dei vari progetti. Su questo fronte non ci siamo mai fermati. Questi incontri in digitale hanno coeso ancor più i nostri formatori, gli artisti, gli interlocutori abituali e quelli storici, gli insegnanti, cui va il mio ringraziamento: con il loro senso di appartenenza e la loro passione, sono per noi fonte di continua ispirazione, per continuare a sperimentare e creare e proporre contenuti ogni giorno diversi, accessibili e accattivanti, non solo nell’ambito circoscritto della didattica musicale, ma validi a più ampio spettro anche per altre discipline scolastiche. L’idea poi di calendarizzare dei momenti di approfondimento con artisti e musicologi è il naturale percorso che va ad arricchire il progetto Opera domani HOME, con una serie di contenuti, che ne forniscono un valore aggiunto».

2020-05-20T15:54:08+01:00