“Cin Ci Là” inaugura domenica 13 gennaio la stagione di operetta della Fondazione Teatro Donizetti

“Cin Ci Là” inaugura domenica 13 gennaio la stagione di operetta della Fondazione Teatro Donizetti

Anche quest’anno la Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo include tra le proprio proposte di spettacolo l’Operetta, genere di teatro musicale da sempre accolto con grande affetto dal pubblico bergamasco. Il primo titolo ad andare in scena, domenica 13 gennaio al Creberg Teatro (ore 15.30), è un classico del repertorio operettistico: Cin Ci Là, vicenda divertente e favolistica proposta nell’occasione dalla compagnia Teatro Musica Novecento. Regia di Alessandro Brachetti. Musiche eseguite dal vivo dall’ensemble “Cantieri d’Arte” diretto da Stefano Giaroli.

Interpreti: Silvia Felisetti, Alessandro Brachetti, Elena Rapita, Antonio Colamorea, Fulvio Massa, Nicolò Prestigiacomo e Marco Falsetti. Prezzi biglietti da 20 a 34 Euro, ridotti da 15 a 26 Euro.

Operetta in due atti scritta da Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, coppia di riferimento dell’Operetta nel periodo fra le due Guerre Mondiali, Cin Ci Là fu rappresentata per la prima volta a Milano il 18 dicembre 1925, consacrandosi immediatamente come uno dei più clamorosi successi del “teatro leggero” italiano. L’operetta si configura come una fiaba esotica ed è ambientata a Macao, scenario insolito per una vicenda che lascia trasparire una morale tutta europea e, vista oggi, bonariamente provinciale. La storia di Myosotis e Ciclamino, i due giovani e ingenui sposi che non conoscono i più elementari doveri del matrimonio, e della strampalata coppia parigina Cin-ci-là – Petit-Gris ben si presta ad una interpretazione in chiave ironica con gag e trovate veramente esilaranti ed adatte ad un pubblico di ogni età.

Equivoci e divertimento, un cocktail esplosivo a garanzia di colpi di scena, travolgenti duetti, scene appassionate e trovate brillanti: questi sono dunque gli ingredienti di Cin Ci Là, forse l’unica operetta italiana in cui tenore e soprano strappano applausi a scena aperta non solo per i loro acuti, ma anche per le brucianti battute umoristiche. Per questo Cin Ci Là, la produzione preferita dallo stesso Carlo Lombardo, è così amata: con il suo gusto delicato è un modello che ha sempre la stessa grazia incantata di quando è nato. La Stagione di Operetta proseguirà domenica 3 febbraio con Kiss Me, Kate, musical di Cole Porter baciato dal successo sin dal suo debutto a Broadway nel 1948 e ora adattato in esclusiva per il pubblico italiano dalla Compagnia Corrado Abbati, e domenica 10 marzo, con Scugnizza, considerata la più bella delle operette napoletane, messa in scena da Teatro Musica Novecento.

2019-01-07T09:54:38+01:00