Bergamo Jazz Festival: da giovedì 7 febbraio in vendita gli abbonamenti alle tre serate al Creberg Teatro

Bergamo Jazz Festival: da giovedì 7 febbraio in vendita gli abbonamenti alle tre serate al Creberg Teatro

Bergamo Jazz 2019: giovedì 7 febbraio prende avvio la campagna abbonamenti alle tre serate in programma al Creberg Teatro dal 22 al 24 marzo. Da giovedì 14 saranno quindi in vendita i biglietti per le singole serate. Già disponibili sono invece i biglietti per i concerti a pagamento fuori abbonamento, inclusa la serata al Teatro Sociale del 21 marzo in omaggio a Gianluigi Trovesi e l’evento speciale del 16 maggio con Stefano Bollani, organizzato in collaborazione con Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo. Per tutti questi appuntamenti sono previste riduzioni riservate agli abbonati. Abbonamenti e biglietti sono acquistabili presso la Biglietteria della Fondazione Teatro Donizetti di largo Porta Nuova e online sul sito VivaTicket.

Concerti al Creberg Teatro (in abbonamento)

Ospitate al Creberg Teatro per il secondo anno, le tre tradizionali serate in abbonamento di Bergamo saranno aperte, venerdì 22 marzo, da un’autentica icona del jazz: Archie Shepp. Il celebre sassofonista americano, uno degli esponenti di punta della stagione del free jazz degli anni Sessanta, tornerà a Bergamo a distanza dei ben 17 anni dalla sua precedente esibizione, coadiuvato dal pianista francese Pierre-François Blanchard, dal contrabbassista di origine ungherese Matyas Szandai e dal batterista chicagoano Hamid Drake. La stessa sera si potrà ascoltare uno dei trombettisti più in vista del jazz contemporaneo e nominato agli Oscar per le musiche del film di Spike Lee Blackkklansman, Terence Blanchard, che con il suo E-Collective promette sonorità elettriche di ispirazione davisiana e ritmi che virano verso il funk.

Sabato 23 sarà la volta di un altro glorioso sassofonista, David Murray, campione di una musica che guarda al passato ma con i piedi ben piantati nel presente e lo sguardo rivolto in avanti. Anch’egli sarà in quartetto, con David Bryant al pianoforte, Dezron Douglas al contrabbasso ed Eric McPherson alla batteria. Nella seconda parte spazio a una delle nuove regine della musica africana, l’ivoriana Dobet Gnahoré, cantante, danzatrice e percussionista le cui spettacolari performance sono un esplicito invito a staccarsi dalle sedie. Cosa che succederà anche con la musica di Manu Dibango: il cantante e sassofonista camerunense, leggenda vivente della musica moderna africana, sarà con la sua band il protagonista assoluto della serata di domenica 24 marzo, nell’ambito di un tour celebrativo dei 60 anni di carriera.

Le tre serate al Creberg Teatro avranno inizio alle ore 21.00.

Concerti a pagamento fuori abbonamento

Numerosi gli eventi che accompagneranno le tre serate al Creberg Teatro, ad iniziare dalla serata   in programma giovedì 21 marzo (ore 21) al Teatro Sociale, interamente dedicata a Gianluigi Trovesi, in occasione del suo 75esimo compleanno. Sarà quindi una vera e propria festa alla quale prenderanno parte musicalmente l’attuale quintetto “orobico” diretto dal polistrumentista bergamasco, la pianista israeliana Anat Fort, la norvegese Bergen Big Band e due musicisti tedeschi, il trombettista Manfred Schoof, importantissimo esponente del jazz europeo sin dagli anni Sessanta, e la clarinettista Annette Maye, che proprio sulle orme trovesiane ha mosso i primi passi musicali.

Sempre al Sociale, domenica 24 (ore 17.00) si darà invece voce a una band che sin dai suoi esordi agisce in equilibrio fra jazz e pop sperimentale dalle inflessioni cameristiche: i Quintorigo. Il gruppo romagnolo presenterà il suo ultimo album Opposites, nel quale classici del jazz si alternano a brani originali.

Tre invece gli appuntamenti ospitati nel prezioso ex Oratorio di San Lupo e tuti coniugati al femminile: venerdì 22 (ore 17.00) con l’Horn Trio della contrabbassista romana Federica Michisanti, “miglior nuovo talento italiano nel Top Jazz 2018 del mensile Musica Jazz; sabato 23 (ore 15.00) con la violoncellista tedesca Anja Lechner, virtuosa del suo strumento che si muove con pari abilità fra composizioni di autori contemporanei e libere improvvisazioni; domenica 24 (ore 11.00) con il promettente duo portoghese formato dalla vocalist Sara Serpa e dal chitarrista Andrè Matos.

Significativa presenza femminile anche all’Auditorium di Piazza della Libertà (sabato 23, ore 17.00), con la trombettista inglese Laura Jurd che si produrrà alla guida dei Dinousar, quartetto che fonde il linguaggio del jazz con le più sofisticate sonorità dell’electro-pop.

Rinnovando la propria partnership con Bergamo Jazz, Il Jazz Club Bergamo ha invitato ad esibirsi alla Sala Piatti (domenica 24, ore 15.00) il notevole pianista Jacky Terrasson, definito per il suo stile brillante “il pianista della felicità”.

Special Event con Stefano Bollani

L’inedito intreccio fra Bergamo Jazz e Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, che ospiterà il concerto all’interno della sua Cinquantaseiesima edizione, si svolge nel solco di Stefano Bollani. Un Bollani “classico” che la sera di giovedì 16 maggio (ore 21.00) salirà sul palcoscenico del Creberg Teatro con l’Orchestra Filarmonica di Bologna diretta dall’estone Kristjan Järvi.

Altri eventi

Il programma completo di Bergamo Jazz 2019 comprende molti altri eventi in programma al Museo della Cattedrale (giovedì 21 con il sassofonista Dimitri Grechi Espinoza) e all’Accademia Carrara (sabato 23 con il duo Pasquale Mirra – Hamid Drake), con biglietto di ingresso ai musei, nonché i concerti gratuiti nei locali con i giovani artisti ospiti della sezione  “Scintille di Jazz”.

Tutti i dettagli su  www.teatrodonizetti.it


INFO E BIGLIETTERIA

Prezzi abbonamenti e biglietti Concerti al Creberg Teatro

Abbonamenti da 45,00 a 83,00 €; ridotti da 40,00 a 75,00 €

Biglietti singoli concerti da 20,00 a 37,00 €, ridotti da 15,00 a 28,00 €.

Biglietti altri concerti

Da 5,00 a 15,00 €; ridotti da 3,00 a 11,00 €

Biglietti concerto Stefano Bollani del 16 maggio

Da 30,00 a 45,00 €, ridotto (abbonati Bergamo Jazz e Festival Pianistico) da 24,00 a 36,00 €


BIGLIETTERIA

c/o PROPILEI DI PORTA NUOVA

Largo Porta Nuova, 17 – Bergamo

Tel. 035.4160 601/602/603

E-mail biglietteria@fondazioneteatrodonizetti.org

Orari:

Da martedì a sabato | ore 13.00-20.00

Domenica 25 marzo | ore 17.00-20.00

c/o ALTRI LUOGHI DI SPETTACOLO

La biglietteria apre 1 ora e mezza prima dell’inizio del concerto


ATB SOSTIENE BERGAMO JAZZ

Concerti al Creberg Teatro

Per le tre serate in abbonamento al Creberg Teatro, la Fondazione Teatro Donizetti e ATB offrono un servizio di trasporto convenzionato a € 3,00 con una navetta in partenza dal Teatro Donizetti (lato Sentierone, ore 20.15) con destinazione Creberg Teatro e ritorno a fine concerto.

Il servizio navetta è prenotabile direttamente presso la Biglietteria della Fondazione Teatro Donizetti, che consegnerà un tesserino da esibire al personale del Teatro prima di salire sull’autobus.

Concerti al Teatro Sociale

Presentando al personale ATB l’abbonamento o il biglietto d’ingresso ai concerti a pagamento in programma al Teatro Sociale, si avrà accesso gratuito ai mezzi pubblici ATB (funicolare compresa) da e per Città Alta nei giorni di concerto, a partire da 2 ore prima dell’inizio dello stesso e fino a 1 ora dopo l’uscita da teatro.


18App e Carta del Docente

La Fondazione Teatro Donizetti aderisce alle iniziative 18App e Carta del Docente: gli studenti che hanno compiuto 18 anni e i docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche statali possono acquistare abbonamenti e biglietti di Bergamo Jazz usufruendo del bonus ministeriale di 500 Euro.

2019-02-06T09:52:09+01:00