Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Oxymoron è un viaggio nella musica de “The Beatles e The Rolling Stones” fatto di soste malinconiche, di sguardi e di racconti che sfociano nel loro abbraccio segreto, quell’abbraccio che mai verrà palesato alla realtà.

Il progetto Oxymoron nasce dall’incontro tra Kathya West, versatile vocalist che suona anche la ‘mbira, piano a pollice di origine africana, Danilo Gallo, rinomato bassista ma che nell’occasione suona la chitarra acustica, e due apprezzati musicisti bergamaschi, il sassofonista Roger Rota e il chitarrista Alberto Zanini, anch’egli impegnato nella circostanza allo strumento acustico.

Dice Kathya West a proposito del progetto: «Oxymoron, tradotto in italiano “Ossimoro”, è una figura retorica che unisce due concetti di significato opposto, per semplificare, un paradosso. Senso che si lega alla leggenda della rivalità tra i Beatles e i Rolling Stones, ma non solo. Reinterpretare, acusticamente, due band così diversamente musicali dimostra quanto sia fondamentale avere anima nella musica: se hai anima puoi viverti e vivere la musica vestita di arte con la stessa intensità anche in mondi diversissimi».

Kathya West è nata a Milano. Scrive poesie fin da piccola per raccontare il suo mondo interiore. Incline a tutte le arti, si dedica al canto e alla pittura come autodidatta. La scrittura è per lei una fotografia in bianco e nero di un mondo impercettibile. Il canto è la luce là dentro nel buio. Insieme a Danilo ha realizzato diversi progetti musicali, incluso un originale omaggio ai Pink Floyd.

Danilo Gallo è nato a Foggia: all’inizio si è dedicato alla chitarra classica per poi approfondire lo studio del jazz. Musicista curioso, ecclettico, trasversale, partecipa a numerosi progetti che spaziano dal jazz alla musica etnica, all’improvvisazione radicale, all’avanguardia. E’ co-fondatore dell’etichetta indipendente El Gallo Rojo Records, soggetto collettivo di produzione nell’ambito della musica creativa. Tra i tantissimi musicisti con cui ha suonato, i sono: Uri Caine, Cuong Vu, Marc Ribot, Gary Lucas, Chris Speed, Anthony Coleman, Ben Perowsky, Ralph Alessi, Jessica Lurie, Bob Mintzer, Benny Golson, John Tchicai, Gianluigi Trovesi, Francesco Bearzatti.

Diplomato in Fagotto al Conservatorio di Bergamo nel 1983, Roger Rota svolge attività professionale in ambito classico, e jazzistico. Ha registrato dischi con diverse formazioni, tenuto concerti in Italia e all’estero. Ha militato nelle file della Duke Ellington Repertory  Orchestra di Carlo Bagnoli e Sante Palumbo, nell’ottetto di Franco Cerri ed Enrico Intra e nella Jazz Class Orchestra di Gabriele Comeglio. Nel corso degli anni ha collaborato tra gli altri con Gianluigi Trovesi, Giorgio Gaslini, Bruno Tommaso, Enrico Rava.

Alberto Zanini è chitarrista e compositore attivo nell’ambito della musica jazz, rock e sperimentale. Ha studiato chitarra jazz con Bebo Ferra presso il Conservatorio di Milano e arrangiamento con Massimo Colombo tra il 2013 e il 2016.  Attualmente fa parte di diverse formazioni.