Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

La nuova iniziativa del festival durante la quarantena, per essere tutti #unitimadistanti.

Sulla pagina Facebook del Donizetti Opera andrà in onda un nuovo spettacolo di parole e musica. A condurlo Francesco Micheli con Riccardo Frizza che dialogheranno con alcuni importanti artisti che hanno partecipato o parteciperanno al festival Donizetti Opera.

Durante la quarantena in casa si è persa un po’ l’abitudine a vestirsi per uscire e andare a teatro. Il festival desidera invece incoraggiare tutti a seguire, seppur da casa, il “Gran Gala sul sofà” come se si fosse a teatro, in abito da sera; invita così il pubblico a mandare già adesso le foto con l’outfit o gli accessori che indosserà il 24 aprile per assistere al Gala, anche semplicemente una giacca sulla t-shirt, o i tacchi con la felpa. La scelta più elegante e quella più originale saranno premiate con dei biglietti per il prossimo festival.

Una via di mezzo fra il talk show televisivo e il concerto live, realizzato grazie alla disponibilità entusiasta di celebri interpreti donizettiani che dall’intimità delle loro abitazioni, si mostrano senza i filtri della scena, nei loro caratteri individuali, rievocando fra le mura domestiche le storie complesse che vivono in scena. Fra i primi ad aderire i tenori Celso Albelo Javier Camarena, i soprani Davinia Rodriguez, Jessica Pratt e Carmela Remigio, il baritono Paolo Bordogna e due bergamaschi DOC come il basso Alex Esposito e il direttore d’orchestra Corrado Rovaris. Presenti anche i registi Stefano Ricci Gianni Forte, alias ricci/forte. Ciascuno sarà coinvolto da Micheli e Frizza a raccontare la loro quarantena ma soprattutto il rapporto con la musica di Donizetti e con Bergamo.

Essendo un “Gala” seppur dal salotto di casa, gli ospiti regaleranno al pubblico un po’ di musica e anche delle piccole esibizioni.

Nei prossimi giorni sarà reso noto l’elenco completo degli ospiti e la presenza di alcune guest star.

L’idea del “Gran Gala sul sofà” ha uno scopo beneficoincrementare le donazioni per “Bergamo Aiuta”, il Fondo di Mutuo Soccorso Città di Bergamo, per far fronte ai bisogni delle persone che dopo l’emergenza si troveranno in difficoltà economiche, anche nel settore dello spettacolo.