Caricamento Eventi

“Correnteza” è in portoghese la corrente del fiume ed è il titolo di un bellissimo brano di Antonio Carlos Jobim: è successo per caso che sulle note di questo brano sia avvenuto il primo incontro artistico di tre musicisti, amanti e profondi conoscitori dell’universo musicale brasiliano. E così è nata l’idea di lavorare insieme sul repertorio di uno dei più grandi compositori del secolo scorso, lasciandosi trasportare dalla grazia e dalla bellezza delle sue note. Oltre a interpretazioni di alcuni classici della bossanova, per i quali Jobim è conosciuto in tutto il mondo, il trio dà ampio spazio a riarrangiamenti di brani meno noti, ma altrettanto caratteristici e intensi.

Clarinettista di fama internazionale, Gabriele Mirabassi si muove con uguale disinvoltura sia nella musica classica che nel jazz. Negli ultimi anni ha svolto una ricerca approfondita sulla musica strumentale popolare brasiliana collaborando con alcuni grandi artisti come Guinga, André Mehmari, Monica Salmaso, Sergio Assad. Chitarrista e compositore, nato in Honduras da genitori di origini arabe ma cresciuto in Brasile, Roberto Taufic da circa vent’anni divide la sua vita tra il Brasile e l’Italia collaborando con numerosi artisti. Anche Cristina Renzetti può vantare assidue frequentazioni brasiliane: dopo una lunga esperienza musicale e lavorativa a Rio de Janeiro è considerata oggi una delle più esperte interpreti del repertorio brasiliano in Italia.