Caricamento Eventi

Jazz

Si dice che l’Universo sia la somma di tutte le possibili dimensioni spirituali esplorate, esplorabili e non conosciute. C’è chi ha sempre preferito ripetere le esperienze già svelate, chi ha optato per sentieri ignoti.

Se sei tra questi ultimi preparati allora al viaggio cosmico del quintetto plasmato da Gianluca Petrella, trombonista refrattario alle etichette che – avendo già da tempo sistemato ogni questione di fama e autorevolezza relativa al pianeta Terra – veste di nuovo i panni dello skipper intergalattico per turisti degli altri pianeti. Stringi la presa alla sua coulisse. Perditi e ritrovati con lui nei labirinti della musica più nera.  Dimentica le convinzioni del jazz più compiuto e prendi appunti per nuove rotte da tracciare sulla
cartografia afrofuturista che Sun Ra, colui che ispira Gianluca Petrella “Cosmic Renaissance”, aveva iniziato a scarabocchiare un secolo fa.

Opening act: Rosa Brunello – Los Fermentos

“Un incontro tra particelle della materia che sotto l’azione del fermento si muovono violentemente, si gonfiano e riscaldano, lottando per ricomporsi in un nuovo ordine”. Così descrive il proprio progetto Los Fermentos la bassista Rosa Brunello, uno dei migliori nuovi talenti del jazz italiano del momento. Il gruppo è capace di rilasciare diverse sensazioni espressive che abbracciano la linearità delle melodie cantabili, alcuni momenti chiaroscurali, quasi intimi, e passaggi dal piglio ritmico più marcato. Di recente uscita è il disco Shuffle Mode per Cam Jazz, salutato dagli elogi dalla critica italiana ed estera.